guadagnare

Guadagnare su internet, le basi per iniziare

Guadagnare su internet è possibile. Attualmente molte persone si dedicano al lavoro sul web, perché offre molte opportunità di guadagno anche lavorando da casa. Poter trascorrere diverse ore al computer comodamente a casa propria, trasformandola in parte in un ufficio, presenta una serie di vantaggi.

Tuttavia, per avviare questo tipo di attività, bisogna conoscere alcuni elementi di base fondamentali, senza i quali questo tipo di attività non potrebbe essere svolta. Vediamo che cosa serve sapere per lavorare su internet e guadagnare.

Codice Adsense per guadagnare con il blog

Una delle basi essenziali da conoscere per poter lavorare su internet e guadagnare sicuramente è costituita dalla piattaforma WordPress. Questo CMS è il più diffuso e il più utilizzato per la realizzazione di blog, attraverso i quali si può guadagnare. Ma come fare soldi attraverso un blog?Innanzitutto si può guadagnare inserendo nei contenuti pubblicati su internet i codici Adsense.

Adsense è un circuito pubblicitario di Google, che permette di guadagnare attraverso gli annunci, tutte le volte che gli utenti del vostro sito cliccano sulla pubblicità stessa. È sicuramente un ottimo sistema per guadagnare con internet, decisamente da sfruttare per lavorare da casa grazie agli strumenti che il web mette a nostra disposizione. Continua la lettura di “Guadagnare su internet, le basi per iniziare”

money

Quanto vale il giro delle scommesse in Italia

L’Italia è il primo mercato in Europa come giro d’affari nel mondo delle scommesse, con circa 15,5 miliardi di euro raccolti a partire dal 2012 ad oggi. Al secondo posto si trova la Francia, nettamente staccata, con “solo” 9,5 miliardi di euro raccolti nel betting online. A livello mondiale, inoltre, il 22% di tutto il fatturato delle scommesse è rappresentato proprio dall’Italia. Continua la lettura di “Quanto vale il giro delle scommesse in Italia”

Lo stato del tech in Italia

Qual è la situazione del tech in Italia? Di che fetta di mercato stiamo parlando? Quanto e come si investe in questo settore?

Per il momento il Bel Paese sembra trovarsi in una sorta di zona grigia da questo punto di vista. Da un lato sembra esserci sempre più interesse (e, dunque, investimenti) nell’orbita delle start-up e delle nuove tecnologie, dall’altro questa “attenzione” arriva con un certo gap di ritardo e se confrontiamo la situazione nostrana con quella di altri paesi europei ci rendiamo subito conto di esser costretti ad inseguire. Continua la lettura di “Lo stato del tech in Italia”

web-marketing

Il web marketing in Italia

Negli ultimi anni il web marketing ha preso sempre più piede anche in Italia, questo perché si è visto come nel resto del mondo questo strumento abbia aiutato numerosissime attività ed aziende in maniera concreta. Il web marketing, infatti, permette di connettere decine di migliaia di persone nello stesso momento verso l’attività che si vuole promuovere.

Con l’avvento degli smartphone, poi, le persone sono in costante aggiornamento ovunque, il che rende il web uno strumento pubblicitario in costante movimento e aggiornamento.

Continua la lettura di “Il web marketing in Italia”

investire-sicuro

Investimenti sicuri, alcuni consigli utili

Si fa tanto parlare di investire denaro che diventa davvero difficile riuscire a capire quale tra le varie soluzioni disponibili sul mercato possa essere la più interessante.

La lista degli investimenti sicuri è davvero ampia e possiamo citare i pronti contro termine, i buoni postali, le obbligazioni indicizzate all’inflazione o quelle di emittenti sovranazionali, le polizze vita e i fondi monetari e a capitale protetto.

In questo approfondimento vogliamo andare ad affrontare proprio questo argomento, dandoti un aiuto concreto su come scegliere il miglior investimento sicuro, per le tue necessità più specifiche. Continua la lettura di “Investimenti sicuri, alcuni consigli utili”

pirelli_p4

Marco Tronchetti Provera: svendita ai cinesi?

E’ storia dello scorso anno che Pirelli, il sesto gruppo industriale italiano, è stato venduto ai cinesi di ChemChina, gigante orientale che opera, come si può intuire dal nome, nel settore della chimica. Il numero uno dell’azienda con sede nel capoluogo lombardo, il milanese Marco Tronchetti Provera, ha lavorato per mesi relativamente a questa cessione, cercando di “strappare” un accordo che potesse essere conveniente per Pirelli e che potesse mettere al sicuro da qualunque tipologia di problema futuro i dipendenti. Continua la lettura di “Marco Tronchetti Provera: svendita ai cinesi?”

money-256319_640

Finanziamenti per la ristrutturazione della casa

La diffusione dei prestiti per i bisogni che non siano primari ha sempre più successo al giorno d’oggi. Sono sempre più le persone che ricorrono ai prestiti per spese che non sono di primaria necessità, ma che in ogni caso possono essere finanziate, basti pensare ai prestiti legati alla chirurgia estetica, a trattamenti di bellezza, all’acquisto di un automobile e via di seguito. Se siete alla ricerca di un modo per ristrutturare la vostra casa, basterà cercare la banca giusta a o la finanziaria corretta e potrete avere un prestito per rendere la vostra abitazione più confortevole in poco tempo.

Sono differenti le possibilità che avete ecco alcune delle più conosciute, ma sia online che no potrete trovare differenti opportunità.

Partiamo ovviamente dalla prima risorsa, trattando di finanziamenti su Internet: sono diversi i siti e le offerte disponibili su internet: si va da siti specializzati nella Cessione del quinto, a colonne storiche dell’intermediazione finanziaria online come Prestiti Italprest ai numerosi magazine online dedicati al settore Forex e Finanziamenti. Continua la lettura di “Finanziamenti per la ristrutturazione della casa”

Italia: un paese di dipendenti o di imprenditori?

italiaL’Italia è un paese difficile dal punto di vista lavorativo: per chi vuole tentare la strada dell’imprenditoria, entrano in gioco tutta una serie di tasse e balzelli in grado di scoraggiare anche la persona più ottimista, mentre per chi preferisce la tranquillità di un lavoro dipendente, c’è il fatto che la maggior parte dei contratti di oggi è a tempo determinato e che trovare il contratto a tempo indeterminato è una cosa più rara dell’oro (e, quando capita, potrebbe non essere proprio così sia perché si può comunque essere licenziati per riduzione di personale o in seguito alla chiusura dell’azienda). Continua la lettura di “Italia: un paese di dipendenti o di imprenditori?”

L’Italia e il suo amore per l’ippica

animal-107806_1280La storia dell’ippica in Italia ha radici antiche che attraversano 4 secoli: è alla fine del ‘700, infatti, che possiamo far risalire la storia di questo sport che, ancora oggi, non manca di appassionare migliaia di persone in tutto lo stivale.

I primi passi in questo mondo sono stati compiuti da Vittorio Amedeo II, duca di Savoia, che aveva fatto arrivare alcuni cavalli da Annecy per conto del Conte Benso di Cavour. Questi puledri avevano come obiettivo quello di migliorare la razza di quelli già in possesso del Conte.

Le corse ippiche sono iniziate a diventare famose dall’inizio dell’800, con i nobili che si sfidavano al galoppo. Il primo “ippodromo” non ufficiale, su viali sterrati, fu quello dove si trova l’attuale Corso Buenos Aires. Continua la lettura di “L’Italia e il suo amore per l’ippica”

Page 1 of 41234