Housing Sociale a Milano. Panoramica

Affittare o acquistare una casa è spesso al di sopra delle possibilità di molte persone, specie in città come Milano: l’housing sociale (o Social Housing) è pensato per single o famiglie con un reddito limitato, ma troppo alto per accedere all’edilizia popolare.

L’housing sociale a Milano si sta rapidamente diffondendo come pratica sociale innovativa: infatti, non solo permette a nuclei familiari dal basso reddito o svantaggiati di ottenere in locazione un’abitazione a canone calmierato, ma garantisce anche una serie di caratteristiche di contorno, come la creazione di comunità residenziali, sfruttamento di aree verdi, bassi consumi energetici e molto altro.

A Milano, tra i promotori di riferimento in ambito privato del social housing c’è il Fondo Ca’ Granda, partecipato da Fondazione IRCCS Ca’ Granda, Fondo Investimenti per l’Abitare – FIA (CDP Immobiliare Sgr) e Fondazione Cariplo, ed è gestito da InvestiRE Sgr. Tra le sue principali attività vi è la riqualificazione di una parte del proprio patrimonio immobiliare (che deriva dalle donazioni nei secoli da parte di benefattori del Policlinico), in un ampio progetto di Social Housing, per rispondere al problema dell’emergenza abitativa.