Italia

Posted under di admin on lunedì 5 aprile 2010 at 12:41

Membro del G8, organizzazione che raggruppa i sette paesi maggiormente industrializzati del mondo più la Russia, l’Italia rappresenta la sesta potenza economica del pianeta per Prodotto interno lordo nominale assoluto, dietro Stati Uniti, Giappone, Germania, Cina, e Francia.[94]

Per quanto concerne il Prodotto interno lordo pro capite, l’Italia si pone su scala mondiale alla 21a posizione per pil pro capite nominale (12a nell’Unione europea) e alla 27a per PIL pro capite per potere d’acquisto (13a nell’Unione europea),[95] ponendosi nel contempo al quinto posto per valore delle esportazioni e al settimo per quello delle importazioni effettuate nell’anno 2007.[96][97][98] Il 6 novembre 2009 il premier Silvio Berlusconi, intervenendo al Consiglio dei ministri, ha annunciato che l’Italia è la sesta nazione più ricca del mondo e la terza in Europa, visto che il suo Pil ha ormai superato quello della Gran Bretagna, segnata più di altri dalla crisi essendo la sua economia basata sulla finanza[99] (il Pil italiano aveva superato quello inglese anche nel 1987, un evento noto agli italiani come “Il sorpasso”);[100] inoltre, l’Italia è anche il terzo contribuente dell’Unione europea, ed il sesto per le Nazioni Unite.[101]

L’economia italiana è ormai fortemente orientata verso il settore dei servizi (terziario e quaternario), che nel 2006 hanno rappresentano quasi i 2/3 del Pil prodotto.

Il tessuto produttivo dell’economia è formato in prevalenza di medie e piccole imprese: quelle di maggiori dimensioni sono gestite in gran parte dalle famiglie fondatrici e, in taluni casi, da gruppi stranieri. Il modello di public company, impresa a capitale diffuso gestita dal management piuttosto che dalla proprietà, è poco diffuso.


Nessun commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo.

Lascia un commento